Quando si sceglie una chitarra acustica per il proprio figlio, specialmente se è la prima, bisogna guardare essenzialmente tre cose: che vada bene per l'utilizzo che poi ne verrà fatto, che si accordi al proprio budget e al livello di pratica del ragazzo.
Comprare la prima chitarra acustica per il proprio figlio può essere un'esperienza un po' provante, se non si hanno delle nozioni di massima. I fabbricanti di chitarre utilizzano una varietà di legni, di casse armoniche e di elementi di design e ci sono tanti fattori da considerare. In particolare, ci sono quattro aree principali da tenere in considerazione prima di acquistare una chitarra acustica, il tipo di utilizzo, il livello di pratica del ragazzo, il budget e ovviamente le preferenze personali. In ogni caso, occorre avere delle nozioni di base su come una chitarra acustica è costruita, cosa che daremo in questa prima parte del post.

Livello di pratica - principiante o avanzato

 


Se vostro figlio non ha mai preso lezioni di chitarra e voi state cercando uno strumento per lo studio, probabilmente non vorrete spenderci molto. Grazie alle moderne tecniche di manifattura, c'è una vasta selezione di chitarre buone seppur di livello medio-basso, che si trovano anche usate.
Se invece vostro figlio già studia la chitarra da qualche anno e desiderate cambiare lo strumento che ha già con uno migliore, bisogna considerare anche la differenza tra i legni e come la tastiera influenza la risonanza.


Utilizzo e budget


Prima di pensare al marchio e al design della chitarra, prendete in considerazione l'utilizzo che verrà fatto della chitarra e quanto denaro avete intenzione di spenderci.

Utilizzo - una chitarra acustica-elettrica aumenta le opzioni a disposizione


Se vostro figlio ha intenzione di utilizzare la chitarra per suonare in un gruppo - qualsiasi sia il genere - potreste prendere in considerazione una chitarra acustica-elettrica. Le chitarre acustiche-elettriche sono equipaggiate con pickup e preamplificatore, che permette loro di essere collegate ad un amplificatore o ad un sound system senza distorcere il loro suono ricco ed acustico e senza limitare la mobilità quando la si suona. Quando non sono amplificate, suonano esattamente come una chitarra acustica. Queste chitarre ibride sono sempre più popolari tra i musicisti e si trovano di qualsiasi prezzo.


Costruzione e design


Una volta comprese le basi di come è disegnata e costruita una chitarra acustica, sarete in grado di vedere e di sentire quelle sottili differenze che vi aiuteranno a capire la chitarra che va meglio per voi.

 


Manico
Il manico di una chitarra è unita al corpo della chitarra stessa e termina con la paletta. La tastiera è montata sul manico e il retro è sagomato per meglio aderire alla presa del musicista.
La maggior parte delle chitarre acustiche usano un manico incollato al corpo della chitarra, mentre le chitarre elettriche di solito hanno il manico bolt-on. Uno piccolo tacco fornisce maggiore supporto al retro del manico, nel punto in cui si congiunge al corpo della chitarra.
Il manico contiene un trussrod di metallo che evita che si deformi per via della tensione delle corde e di fattori ambientali. La regolazione del trussrod corregge l'intonazione ed evita che lo strumento abbia problemi di accordatura. Il trussrod può anche essere fissato alla paletta o all'interno del corpo della chitarra, alla base del manico.
La tastiera si trova in cima al manico e di solito è una parte separata incollata al manico stesso. Di solito, sono in legno di ebano o di palissandro.
Piccole strisce di metallo, chiamate tasti, vengono inserite nel legno e servono ad incrementare il suono della scala di 1/2 tono.   
La paletta si trova in cima al manico ed è dotata di chiavi per l'accordatura, detti anche piroli. Con questi si aggiunta la tensione di ciascuna corda, cambiandone i toni. Il capotasto è una piccola striscia collocata dove la paletta incontra il manico e serve a mantenere le corde in posizione sul manico. Nelle chitarre acustiche, il capotasto di solito è di plastica, ma può essere anche di osso o di grafite.
Corpo
Il corpo di una chitarra acustica è composto da una cassa armonica, sostenuta da un rinforzo interno; i lati e il retro del corpo formano una camera vuota. La parte inferiore del corpo, rispetto alla curva della chitarra, si chiama fondo ed è più larga della parte superiore. I lati della chitarra si chiamano fasce.
La forma e la dimensione del corpo influenza sia il suono che la suonabilità dello strumento. E' importante trovare una forma del corpo che vada bene per i bisogni fisici e musicali del ragazzo.
Il foro, attraverso il quale il suono si propaga nella cassa armonica, è allineato con la base della tastiera e spesso è dotato di un rivestimento protettivo di plastica o di altri materiali.
Le corde della chitarra sono montate sul corpo dal ponticello. I pin sono i punti dove sono ancorate le corde. La sottile striscia di osso o di plastica che separa le corde sul ponticello si chiama sella. Il ponte trasmette le vibrazioni delle corde alla parte superiore della chitarra, facendo uscire il suono (proiezione).

 Nel prossimo post ci occuperemo invece degli stili musicali e dei tipi di suono.