Comprare un piatto giradischi usato è una bellissima opportunità per un fan del vinile. Per molti, acquistare un hi-fi è fuori portata e spesso, dopo aver pagato i conti, è virtualmente impossibile pensare di comperare un sistema di riproduzione del suono di buona qualità dove suonare i vinili. I giradischi usati offrono qualità ad un prezzo molto basso.
Tanti invece hanno solo il desiderio di rispolverare i "giorni di gloria" in cui magari di comperare un giradischi, anche usato, non si poteva neppure parlare.

Di seguito, trovate una selezione dei migliori giradischi vintage (ovviamente sono solo alcuni, ce ne sono tantissimi altri). Prima di andare a vedere su internet o in un negozio di oggetti di seconda mano, però, sarebbe opportuno che vi fermaste un momento e faceste, diciamo, qualche passo preventivo.

Per prima cosa, informatevi sui prezzi attuali, in modo da non pagare troppo quello che potreste trovare a meno. Accertatevi insomma che non vi stiano vendendo per 200 euro quello che potreste trovare a 50 euro.

In ogni caso, potrebbe esserci una buona ragione per cui un giradischi usato costa molto, potrebbe essere di qualità superiore, anche se il più delle volte ha molto a che fare con le condizioni in cui si trova.

 

I giradischi usati sono tutti vintage?



I giradischi vintage sono vintage per un buon motivo. Sono vintage se sono stati ben usati, ben tenuti, etc, altrimenti sono spazzatura. Fateli esaminare da qualcuno che se ne intende oppure fate quante più domande potete; se comprate su internet chiedete fotografie da più angolazioni ed un demo di come funziona l'oggetto.


Le domande potrebbero includere in che condizioni è la puntina, il portante (quando è stato sostituito l'olio del portante l'ultima volta? Il platter gracchia quando gira?). I cavi, sono in buone condizioni? Ci sono segni di ruggine o usura? Il motore è in buone condizioni? Il braccio si muove liberamente o è duro? Lo chassis è pieno di polvere e robaccia? Il piatto ronza quando gira? Queste potrebbero essere alcune delle domande da fare.

Potete anche chiedere consiglio su cosa domandare ad un esperto, un riparatore o un tecnico, in modo da essere sicuro di quello che state comperando. Se la vostra competenza è limitata siate ancora più cauti e selettivi. E' facilissimo fare buoni affari sul web, soprattutto per quanto riguarda gli oggetti di seconda mano, perchè la scelta è molto amplia. Questo però significa che è anche molto amplia la possibilità di prendere delle sonore fregature, se non si è più che attenti. Se riuscite a trovare un rating del venditore, ad esempio su eBay, sarebbe perfetto. Vi aiuterebbe a capire chi c'è dall'altra parte e se è o meno competente rispetto a quello che sta vendendo. Molti giradischi, infatti, costano tanto semplicemente perchè il venditore PENSA di avere per le mani oro, invece ha in mano un oggetto molto banale che lui valuta molto positivamente per ragioni affettive.


Alcuni fra i più interessanti giradischi usati


NAD 533
Questo marchio è abbastanza sconosciuto per quanto riguarda i piatti giradischi, ma non nel mondo degli hi-fi. NAD produce i suoi giradischi sulla base della Rega Planer 2 , quindi ha un pedigree impeccabile. Dato che pochi lo conoscono, potete trovare questo giradischi usato ad un prezzo irrisorio.


THORENS TD180
Una marca molto diffusa sulla scena hi-fi durante gli anni '80 e '90, caduto in disgrazia dopo il crollo delle vendite dei vinili negli anni '90. Adesso l'azienda è di nuovo in pista, ma i suoi grandi classici, se in buone condizioni, sono adattissimi anche se usati. Infatti, un TD180 in condizioni decenti può fare davvero al caso vostro, più di un giradischi nuovo.


PINK TRIANGLE
Questo marchio ha chiuso ed è diventato Funk Firm, ma i vecchi piatti Pink Triangle sono ancora i competizione piena con i Linn Sondek. Ancora hanno prezzi molto alti dal momento che l'etichetta Ace usa ancora i Pink Triangle per effettuare registrazioni in studio.


TECHNICS SL-1200
Non è fra le migliori opzioni per chi cerca giradischi usati, comunque ha un motore direct drive che gli permette di riprodurre i bassi magnificamente. Comunque, sono disponibili dei kit di upgrade in grado di permettergli di stracciare qualsiasi altro piatto giradischi usato in circolazione. Basta digitare upgrade Technics SL-1200 su Google e trovate tutto quello che vi serve sapere.


MICHELL FOCUS
Se doveste trovare fra i giradischi usati un piatto Michell ad un prezzo ragionevole e ben funzionante, compratelo. Per prima cosa, tutti i prodotti Michells hanno un'eccellente qualità di suono, sono tutti costruiti secondo standard altissimi a livello di elettronica e inoltre hanno un servizio di riparazione con sede a Londra in grado di ripararlo alla perfezione, se glielo spedite.


LINN AXIS
La Axis produce questo piatto giradischi con i pezzi del Linn Sondek, il piatto giradischi classico - molto costoso - realizzato in Scozia.  Anche adesso potete trovare giradischi usati Axis con cartucce e bracci Linn. Il prezzo varia molto a seconda del tipo di braccio e di cartuccia.  

 

Ripeto, ce ne sono molti altri, ma questi sono fra i più comuni ed interessanti da acquistare. Per quanto riguarda gli altri, vi rimandiamo come al solito al consiglio di un esperto.